mercoledì 28 dicembre 2016

CATALOGNA in NIDO, in torta ... in strudel ... come mi garba!


La catalogna ... che da piccoli ci fa storcere il nasino, grande regina dei piatti invernali da grandi!
Si, un gusto da grandi perchè ci si abitua all'amaricante ...
si capisce che "fa bene" alla pancina ...
e allora ci si scatena!
La suggestione arriva con una nuova idea di cottura: bollire i mazzi separati, adagiati in cerchio nella pentola.
Faccio mio il suggerimento ed ottengo delle belle punte verdi che utilizzo in vellutata e le "costine bianche" che trasformo in "NIDO" ... è un po' il principio delle "roselline"


che farcisco con dell'ottimo gorgonzola e pere


e richiudo con un guscio di brisèe, la mia!
RIPIENO GORGO E PERE:

200 g gorgonzola
2 pere sbucciate e ridotte a cubetti
50 g di burro

che fare:
tengo a T°A il Gorgonzola perchè si ammorbidisca
Taglio a cubetti le pere sbucciate e detorsolate, i cubetti devono essere piccoli.
Li faccio dorare in padella con il burro fino a che la consistenza è morbida.
Mescolo il gorgonzola con le pere e lascio sciogliere il formaggio per qualche minuto per ottenere una consistenza piuttosto morbida.
Uso questo ripieno non solo per la mia verdura ... ho provato questo ripieno per una morbidissima crespella verde (con i carciofi) proposta per il pranzo di Natale 2016!!!!
Da gourmet!

E la parte verde????!
Diventa in ottimo ripieno con cubetti di salame di Felino e Creme royale nel mio solito guscio più gettonato: la brisèe salata!


E se invece ci sono molte costine bianche nel nostro mazzo, abbiamo già gustato bollite e saltate in padella la parte verde ma ancora non siamo soddisfatti oppure ci dispiace non consumare tutta la costa?!!
L'idea è quella di creare uno strudel salato con un cuore di costine della nostra catalogna:
preparare la brisèe o utilizzare una confezione di pasta sfoglia pronta a seconda del momento di consumo.
La brisèe anche per ... domani!
La pastasfoglia ... subito!



A "corredo" ci possono stare tutti gli ingredienti per 

Bon Appetit!

martedì 27 dicembre 2016

RAVIOLI al gorgonzola


Una nuova brisèe per un antipasto delle feste che rubo a La Cucina Italiana di Dicembre e subito sperimento: unica variante, tolgo anche i 50 g di zucchero perchè preferisco un gusto più decisamente salato.
Dal Veneto arrivano questi ravioloni soffici che ho realizzato nella versione sia rettangolare che rotonda

INGREDIENTI per una quarantina di ravioli

200 g di gorgonzola dolce non cremoso
100 g farina integrale
50 g farina Manitoba
50 g di rimacinata di semola
80 g burro freddo
20 g uvetta bianca grande
3 tuorli + 2 uova 
limone e sale

che fare:
metto in ammollo l'uvetta e preparo la pasta brisèe mescolando le farine con il burro , due tuorli e 1 uovo intero, la scorza grattugiata di mezzo limone e un bel pizzicone di sale. Ho usato la salamoia per rendere un po' più rustico l'impasto.
Pongo in frigo l'impasto ottenuto per almeno una mezz'ora.
Preparo il gorzonzola mescolato con un uovo intero, l'uvetta ammollata, un tuorlo e la scorza grattugiata dell'altra metà di limone.
Stendo la pasta in una sfoglia sottile utilizzando la rimacinata di semola perchè non si attacchi e stendo con il mattarello tutto l'impasto fra due fogli di carta forno.
Ritaglio con un coppapasta rettangolare le formine : la metà un po' più ampie della altre per chiuderle in maniera più efficace perchè l'impasto non fuoriesca durante la cottura!
Pongo una cucchiaiata di impasto al centro delle formine ritagliate e sigillo con cura.
Addirittura per le forme rotonde utilizzo i rebbi di una forchetta per chiudere a forma di mezzaluna.
Man mano vengono pronte le forme, reimpasto i ritagli e li ristendo per ottimizzare tutto l'impasto.
Spennello le formine sigillate con uovo sbattuto.
Pongo in forno per 20' a 200°C.

In cucina si diffonde un buon profumino!

Bon Appetit!

venerdì 16 dicembre 2016

APERICENA a casa di ...


... E SE ...
l'apericena non è solo per due???
Ecco una bella soluzione!!!!
TORTE SALATE home made:
angelicas con pomodorini secchi e formaggi
le solite "palle" con prosciutto e mozza,
solo per l'occasione:
SANDWICK CAKE alle creme di verdure



SANDWICH CAKE
con creme rigorosamente vegetariane:
strato verde: pesto di rucola (rucola sbollentata100 g+ 80 g di noci di macadamia + 50 g di Parmigiano reggiano + menta in foglie sbollentata + olio evo e acqua di bollitura. 
Frullare il tutto fino a raggiungere la granulosità desiderata)
strato viola:crema di carote viola (lessare 3/4 carote viola dopo averle sbucciate in acqua salata con una foglia di alloro + 50 g di formaggio morbido tipo philadelphia.
Frullare fino a raggiungere una consistenza spalmabile e senza grumi)
strato giallo:crema di zucca ( zucca cotta in forno, debitamente decorticata e mescolata poi con 50 g di crescenza o altro formaggio delicato.)


con carciofini sott'olio e ricotta condita con olio evo e un poco di sale a piacere.
Approcciarsi con calma e gustare tutto il bendidio preparato!

Enjoy!!!!