martedì 18 settembre 2012

Quando si puo' usare il forno


Un velo di pasta golosa trasforma carne, pesce, verdura o formaggio in un boccone completo, sfizioso e rompinoia!
Sembra piu' un pasticcino ma, come sa chi ben mi conosce ;-) il suo gusto e'  
S A L A T O.
Un pasticcino salato a completare la sfilza di possibilita' che offrono, a casa mia, pasta sfoglia, brisèe, pasta matta, pasta strudel ...
Un gradito finger food, da preparare in anticipo sulla festa e da farcire poco prima di metterlo in bella mostra sul buffet: una crema di formaggio, di verdurine tritate a brunoise, tonno o altri pesci saporiti mescolati a maionese fresca, crema di salumi dove prosciutto o salame si abbracciano teneramente con un burro untuoso, panna montata e salata a ricotta fresca ... che dire? Solo un po' di fantasia , una bella sac a poche con bocchetta liscia o meglio ancora con becco allungato e sottile!
Sfoglie di tenero formaggio, carpacci e sottili fette di carne o di frittatine: tutto cio' che abbiamo nel frigo o ci stuzzica la voglia, puo' trovare spazio in questo delicato cannolo.
Come prepararlo: stendere il rotolo pronto di pasta scelta
preparare le strisce sottili tagliando parallelamente la sfoglia stesa della pasta scelta
preparare dei cannoli con cartoncino avvolto con stagnola o cartaforno.
Nel primo caso occorre ungere con burro lo stampo cosi' predisposto, nel secondo neppure occorre.
Le strisce vanno avvolte intorno allo stampo sovrapponendole delicatamente.
Pennello poi il tutto con un tuorlo sbattuto e inforno a 180°C per 15' /20' circa a seconda del calore di partenza del forno!

Prima di passarlo in forno puo' essere polverizzato di parmigiano o pecorino a filetti fino a lasciarlo dorare!


Bon Appetit!

domenica 2 settembre 2012

Pic-chic e delicatessen

Pic Chic 2012 dei Ristorantori padovani

Un pranzo all’insegna del relax e del buon umore, un pranzo o una cena a buffet che preveda magari anche la musica dal vivo, giochi e gonfiabili per i più piccoli e tanto divertimento in compagnia fino al rinfrescarsi della serata ... ecco che cosa ha significato per noi la vacanza!
Con le temperature precipitate di 15°C nell'arco di una settimana (sig!) comincio gia' a ripensare a quanto abbiamo deprecato i caldONI infernali ... da girone dantesco a clima autunnale ... bha!, non era proprio quello che desideravamo ma ... cosi' e, anche se non ci pare.
Eccomi allora a ri-sistemare foto e idee della stagione piu' calda, quando desideravamo solo cose fresche e "star lontane" il piu' possibile dai fornelli!
Se e quando poi si riuscira' a stare di nuovo all'aria aperta ecco che e' presto fatto un pic-nic veramente chic!

PIC-CHIC! 






Qui un seplice modo per servire prosciutto cotto, crema di formaggio fresco con verdura!

Preparo un letto di pomodori freschi (perini, datterini o Pachino), mescolo accuratamente e con delicatezza  100 gr di robiola con 100 cc di panna fresca montata con un pizzico di sale, aromatizzo il tutto con una grattatina di moce moscata e un pizzico di pepe.
Spalmo la crema sulle fette di cotto che arrotolo ed accomodo in bella vista!
Posso aromatizzare la crema di formaggio con erba cipollina o basilico o menta freschi a piacere (mi raccomando di non mescolare le erbe ;-(, il gusto amarognolo del risultato NON si sposa assolutamente con la "dolcezza" della crema di formaggio!!!!)per creare armonie di sapore e di colore.
Accompagno questi rotolini freschi a crakers o a fette di pane grigliato (noi lo abbiamo portato a casa da Fano!!!!! Debitamente surgelato et... volia' pronto all'uso, nell'occasione giusta!)


A completare lo "chic-nic":

rotolo salato ( ricetta1)
taboule' ( ricetta2)
zuccotto di verdure  ( ricetta3)
anguria a riccio  (ricetta 4)
la caponata  (ricetta5)

Da non trascurare una bella apparecchiatura che non guasta mai!!!!!



Enjoy!