venerdì 26 agosto 2011

Rotolo salato


Sempre sull'onda "invidia Bimbi" (perche' e' cosi' che sono venuta a conoscenza del rotolo!!!!!)
una sperimentazione
che mi nasceva dalla voglia di trasformare l'impasto del "BISCOTTO" dolce arrotolato per antonomasia, siiii quello del Tronchetto ... bouche de Noel ....
in un impasto salato che mi colorasse i buffet estivi!
e .... ce l'ho fatta!
Non mi e' servito vagabondare nella rete e sondare le imperscrutabili indicazioni delle ricette Bimbi: no no ... mi e' bastato, udite ... sfogliare, con un po' piu' di attenzione, il mio quadernino degli appunti e scoprire che, in tempi non sospetti, gia' avevo riportato, senza foto, una ricetta de


Ovvio!
Il mio must ai fornelli!!!
Era presentato un rotolo al prosciutto crudo ma aaaaaaaaa ah! l'impasto era proprio quello che cercavo.
Et voila' mi sono buttata sul mio rotolo: non solo l'ho farcito al prosciutto crudo, ne ho leggermente variato la composizione e, ovviamente le farciture!
Ma ecco qui i risultati
e, ovviamente, la ricettina con le dovute modifiche
ROTOLO SALATO




A MODO MIO
INGREDIENTI: per 25 / 30 fettine
300 gr latte
200gr prosciutto crudo o vedi farciture diverse in coda alla ricetta
50 gr farina bianca
30 gr burro
4 uova
noce moscata
sale, burro e farina per la placca

CHE FARE: metto a scaldare il latte.
Impasto la farina con il burro morbido a T°A. quindi stempero con il latte l'impasto fino ad ottenere un impasto sodo e liscio e proseguo con la cottura su fuoco dolce per 3'/4' sempre mescolando.
Allontano dal fuoco e incorporo  i 4 tuorli, uno per volta, non aggiungo il seguente se il primo non e' stato ben assorbito dall'impasto.
Aggiungo sale e noce moscata.
Immergo il pentolino in acqua fredda e tengo ben mescolato l'impasto fino a che non si raffredda.
Nel frattempo monto a neve fermissima gli albumi quindi li incorporo delicatamente all'impasto ormai freddo, mescolando dall'alto verso il basso per non smontare gli albumi.
Accedo il forno e faccio scaldare la leccarda, la ricopro con carta da forno che imburro abbondantemente.
Stendo il composto ad un'altezza di circa 1 cm.
Pongo nel forno a 190°C per 15' circa, nella ricetta i tempi sono leggermente superiori.
Tolgo la placca dal forno e rovescio il "BISCOTTO" su un canovaccio bagnato e strizzato accuratamente.



Lascio raffreddare il biscotto sotto la leccarda, in questo modo rimane piu' morbido e facilmente arrotolabile...
Stacco la carta forno ed il biscotto e' pronto per la farcitura:




Suggerita da "La Cucina Italiana"
stendere regolarmente le fette di prosciutto crudo e arrotolare
FARCIA MIA n°1: mescolo a 250 gr di ricotta fresca sale pepe e noce moscata e la stendo sul biscotto, sovrappongo 6 / 8 foglie di insalatina riccia o lollo dalle quali ho tolto il torsolo (troppo duro e consistente non si amalgama bene all'armonia dei sapori una volta arrotolato!), sovrappongo 4 /6 / 8 fette di prosciutto cotto (a seconda della loro grandezza) quindi arrotolo.
FARCIA MIA n°2: faccio grigliare in forno pomodori San Marzano tagliati a meta'. Li appoggio con la parte da grigliare verso l'alto, li cospargo con salamoia bolognese e olio e li faccio cuocere per 45'/50'.
Tolgo la buccia e li stendo sul rotolo. Cospargo i pomodori confit con pecorino stagionato grattugiato a filetti e arrotolo
FARCIA MIA n°3: mescolo del formaggino cremoso fresco con basilico fresco tritato a coltello, sale e pepe che stendo in modo uniforme sul biscotto. Stendo 200 gr di salmone affumicato fresco sopra le foglie di insalata pulita e sgrondata ...arrotolo .
Arrotolata la preparazione, molto strettamente, avvolgo il rotolo nel canovaccio e lo lascio riposare in frigo fino al momento di servire .
Lo affetto e dispongo in un bel piatto grande di portata le fettine accavallate.
Da questa preparazione, ottengo almeno una trentina di fette, non troppo sottili.


Bon Appetit!

TORTA AL VINO di Elisa

Bimbi ... non Bimbi ... continuo a sentire commenti entusiastici sull'uso di questo attrezzo da cucina: salse, la salsa di pomodoro, torte, pane, risotto, rotolo ... insomma una grande invasione di velocita', spighe, varoma e chi piu' ne sa, piu' ne metta! Maa io rimango ferma sulla mia tesi: in cucina il mio ritmo deve essere e rimanere sloowwww! Ci manca solo che anche in cucina debba correre, per me entrare in cucina e' un po' come correre ai ripari da una situazione tesa, i miei piccoli e grandi attrezzi degli aiutanti desiderati e conquistati da mille prove, tentativi, fallimenti e successi o insuccessi ... Non posso negare pero' con Elisa che andro' a conoscere il Bimbi, a vederlo in funzione e prometto di esserci senza quella carica di insofferenza che mi monta di fronte alle lodi sperticate che ne vengono fatte. Premesso questo, offro giusto spazio ad una torta che mi ha particolarmente colpito nel suo sfolgorare di cioccolato,

la  TORTA AL VINO

di Elisa
di cui riporto la ricetta
per il Bimbi
INGREDIENTI:
300 gr di zucchero
200 gr di burro
100 gr di vino rosso secco o Merlot
160 gr di farina
60 gr di cacao amaro
4 uova intere
1 bustina di lievito Pane angeli o Bertolini

CHE FARE: trasformare lo zucchero semolato in zucchero a velo, unire il burro, il vino e il cacao: lavorare 5' a 60° vel 4.
Togliere un bicchiere del composto.
Al restante unire: le uova, la farina il lievito e montare per 2' a vel 3.
Foderare con carta forno bagnata e ben strizzata una teglia del diametro di 28 cm.
Infornare a 160°C per 45'.
Lasciar raffreddare, capovolgere ed in superficie praticare tanti fori con uno stecchino da spiedini e quindi versare il composto precedentemente tenuto dall'impasto.

NB: prima di mettere al forno, in cottura, si possono unire all'impasto:
PERE / ALBICOCCHE / PESCHE o altra frutta a piacere
oppure si puo' scegliere di servirla con crema alla vaniglia, zabaione ...

Bimbi o non Bimbi, la torta di Elisa e' da assaggiare e voglio provare a sperimentare l'impasto alla prossima accensione del forno!!!!!!

Bon Appetit!

mercoledì 17 agosto 2011

FLASH-BACK N°3: 26 giugno BUFFET NOZZE


C H I C H E T E R I E ! ! !
Era mooooooooolto tempo che desideravo realizzare queste cosine fresche e stuzzicanti!
 Quale golosa occasione, mi si presenta un buffet di nozze: quell'accoglienza di parenti ed amici che giungono, magari anche da lontano, per la cerimonia del Si!
Niente di meglio che proporre verdure e frutta fresca trasformata in un aperitivo stuzzicante, in uno "spezzafame" salutare che non appesantisce, in previsione di tutto quello che vi, ci aspetta dopo la cerimonia fatidica. 


Ai "soliti S F I Z I" in sfoglia, ai lievitati e non ... abbiamo quindi pensato di aggiungere i BICCHIERINI!



Hanno trovato posto all'ingresso del buffet in modo da regalare una graziosa macchia di colore e di freschezza, data la calura del pomeriggio ...


Sono il frutto di un "dolcissimo regalo" che ho ricevuto per il mio compleanno e questa occasione mi ha dato modo di sperimentare, immaginare, provare e riprovare ...
Centrifugare e spremere ma soprattutto produrre NETTARE da frutti e verdure, fresche e di stagione. Insomma, il tripp degli SMOOTHIES!
Il tutto era iniziato lo scorso inverno: sembra una favola, di quelle che invento sui due piedi per i miei cuccioli ... ma e' stato proprio cosi'!
Da una visita a Kitchen  Milano per vedere una mostra fotografica, siamo incappati in una piacevolissima e gustosissima presentazione di "Magimix", che , subito subito, e' diventato il mio "oggetto del desiderio"!
e che puntualmente mi sono ritrovata or ora, dopo circa sei mesi di "desiderio" a far bella mostra di se' sulla credenzina in cucina. E allora .. vai di smoothies, di centrifugati, di spremute (anche se non e' piu' stagione di agrumi, grazie a Cri, dei lime ci sono sempre!). Come non proporre quindi il frutto delle mie sperimentazioni???! Ecco le ricettine:

GAZPACHO riporto le dosi per 4 persone che ho ovviamente moltiplicato in funzione del numero degli invitati

600 gr di pomodori maturi (ho usato quelli a grappolo perche' i perini o i San Marzano non erano ancora maturi)
1/2 peperone rosso
1/2 spicchio d'aglio
sale e pepe
2 cucchiai di olio e.v.o.
poche gocce di tabasco
Non ho messo il cetriolo, incriminato in quel periodo, dalla bufera del batterio killer ... ce ne voleva mezzo!
Dopo aver lavato tutte le verdure  e dopo averle tagliate a pezzi, le ho inserite nello spremi nettare sugo ottenendo un aspetto vellutato. Ho aggiunto sale, pepe, olio e tabasco. Ho mescolato ben bene e ho posto in frigo per circa tre ore.
Quando l'ho versato nei bicchierini, ho aggiunto una fogliolina di basilico fresco!
Anziche' utilizzare lo "spremi nettare" si puo' utilizzare anche una centrifuga: l'effetto e' sicuramente meno vellutato ma, ora che i pomodori sono veramente maturi, il gradimento e' assicurato!

CREMA DI ZUCCHINA:
2 zucchine novelle di circa 200 gr
1 cucchiaio di olio e.v.o.
1 foglia di alloro
un pizzico di sale
1 bicchiere di brodo, anche vegetale
1 confezione di pasta sfoglia fresca
1 cucchiaio di Parmigiano Reggiano 24 mesi

Ho spuntato e tagliato a dadini le zucchine, dopo averle lavate, le ho rosolate in padella per 5 minuti con l'olio extravergine d'oliva. Ho bagnato le zucchine con il brodo, ho aggiunto il sale e l'alloro cuocendo fino all'assorbimento del brodo. Ho eliminato l'alloro ed ho frullato a crema le zucchine.
Ho versato la crema nei bicchierini.
Ho preparato dei rettangolini di pasta sfoglia cosparsa di parmigiano grattugiato, li ho ritorti a farfallina e li ho infornati a 180°C fino a quando sono risultati dorati.
Ho servito ogni bicchierino accompagnato dalla sua farfallina di sfoglia.

CREMA DI PEPERONE GIALLO
2 peperoni gialli
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1/2 bicchiere di brodo vegetale bollente
un pizzico di sale
una macinata di pepe nero

Ho arrostito nel forno i peperoni, li ho chiusi in un sacchetto di carta per il pane in modo da pelarli meglio ... siii, lasciandoli chiusi nel sacchetto di carta, la pelle bruciacchiata, una volta raffreddata, si toglie senza far fatica!
Ho eliminato semi e filamenti e li ho frullati con olio, brodo sale e pepe. Ridotti a crema li ho versati nei bicchierini abbellendoli con una fettina di lime tagliata in quattro parti.

Nuovi, freschi e gustosi, questi bicchierini sono per me il MEGLIO dell'estate: da provare!!!!


Bon Appetit!

FLASH-BACK N°2: 26 maggio INAUGURAZIONE "NOVECENTO" a Soragna


INAUGURAZIONE "NOVECENTO"
Soragna
APERITIVO "TOUSCOULEUR"


BOCCONI di TIPICITA’
Fontana di Crudo
Salame, strologhino, culaccia … con pani diversi

Vini in abbinamento:

Plato Rosso della Cantina Fertuna, I.G.T. Toscana.
Rosso secco, dal colore rubino intenso con riflessi violacei.
Esprime profumo vinoso intenso con frutti di bosco maturi con lunga persistenza ed intensità.
Al palato risulta morbido ed elegante, ben strutturato.
Esprime il calore della terra da cui proviene, la Toscana, con ottimo equilibrio tra le componenti tanniche e quelle acide.

CRUDITEE


PAN BRIOCHES con: NOCI E NOCCIOLE
VERDURE

AL LATTE

TRECCIONA con TRITO AROMATICO per mousse di tonno
MUFFINS
TORTE SALATE: ERBAZZONE
CONCHIGLIE AL TONNO E PATATE
BARCHETTE CON MOUSSE DI PROSCIUTTO
PIROTTINI al PARMIGIANO e alla mousse TARTUFATA





BICCHIERINI con CAPONATINA


SFOGLIE: amouse bouche alle mandorle, cofanetti alle olive, girandole alla ricotta

Forma di Parmigiano Reggiano da scagliare
Forma di Gorgonzola con sedano bianco



TORTA DI ROSE alla TREVIGIANA



Vini e aperitivi  in abbinamento:

Plato Bianco cantina Fertuna,  I.G.T. Toscana.
                                                     Gradevole vino bianco secco, da uve Sauvignon, Pinot Grigio, Chardonnay che raggiunge una gradazione di 12,5°
                                                     Ha colore giallo paglierino tenue, limpido, profumo intenso e risulta al palato secco, sapido, caldo e morbido ed abbastanza persistente dal piacevole profumo fruttato.

Aperitivo alcolico in caraffa
Aperitivo analcolico in caraffa
Spritz


PIROTTINI ALLA MOUSSE TARTUFATA con ananas!
E la documentazione fotografica finisce qui ... ovviamente non sono riuscita a curarne la progressione ...
Il MENU prevedeva inoltre:

PROFUMI di PRIMAVERA in piatto
Pasta fredda fantasia
Riso freddo in insalata
Cous cous alle verdure
con una new entry
IL TABOULE' cioe' un'insalata fredda di cous cous e verdure (ricetta piu' avanti)
Vini in abbinamento al piatto:

Greco del Molise   della Cantina  Di Majo Norante.
Vino bianco dal colore  paglierino, più o meno intenso, dall’odore delicato, gradevole, caratteristico e dal sapore secco, intenso e armonico


e per finire


“… dulcis in fundo …”

VASSOI  di frutta fresca

SPIEDINI di frutta fresca

BOCCONCICNI di “Sbrisolona” di Mantova



Data la rilevanza dell’evento, abbiamo ritenuto proposta adeguata, il “Must” delle nostre bollicine  per animare il brindisi finale:

Champagne “AYALA”  Brut Majeur
La Maison Ayala  e’di proprieta’ ed e’ assistita direttamente, nelle diverse metodologie di produzione, della Maison Bollinger, garanzia di elevatissimo livello e qualita’.
Il Brut Majeur è il risultato dell'assemblaggio di una vendemmia particolare realizzata con vini Riserva.
Essendo Ay la capitale del Pinot Noir, questo vino  è caratterizzato da pienezza e morbidezza: alla struttura del Pinot Nero si uniscono l'eleganza dello Chardonnay e la freschezza di frutto del Pinot Meunier
 

Le proposte sono state accompagnate da diverse tipologie di vino che hanno previsto come referenza principale, la Cuvèe Millesimata di Franciacorta annata 2005,  realizzata per noi dalla Cantina Quadra.


FRANCIACORTA QUADRA Cuvèe Millesimato annata 2005
La cuvée è composta da uve Chardonnay (80%) e Pinot nero (20%) entrambe prodotte da vigne di oltre 10 anni, di cui una parte fermentata e affinata in barrique
Ed ecco la ricetta del Tabule' ...




sabato 13 agosto 2011

FLASH-BACK N° 1: 19 maggio CONCLUSIONE "SpecialMENTE il Giovedi'!"


Cosi' concludiamo in bellezza oltre che in bonta' la nostra ultmia edizione di "SpecialMente il Giovedi'!!": un altro giovedi' all'insegna della qualita'
Bocconcini di dolcezza da assaporare!
Abbiamo organizzato un piccolo concorso per il dolce "piu' buono" e per quello "piu' bello".
Cosi',  alle 17,15 di giovedi' 19 maggio allo Scarlet Wine Cafe' di piazza Duomo,13 a Fidenza arrivano torte e dolcetti a gogo'!!!! Un numero davvero insperato quello delle partecipanti al contest "Cake e sweet".
Cristina ci racconta in breve, con la sua solita e collaudata maestria. i suoi esperimenti con il dolce ed io sto solo ascoltando: la mia incompetenza in fatto di dolci e' risaputa e mi riprometto un aggiornamento estivo, sotto l'ombrellone, per tutto cio' che riguarda il dolce e quello che gli gira intorno.
Penso ai gelati ...
 Quelli almeno posso sperimentarli senza aggravare la condizione dietetiche della famiglia!!!
Troviamo valletti d'eccezione per il passaggio degli assaggi: due amici dei ragazzi dello Scarlet che si piegano volentieri a farci da valletti in cambio degli assaggi di questi dolci magnifici ... Troneggano ormai sul tavolone e zone d'appoggio limitrofe!
Premi e gadgets,offerti gentilmente da Roberta di Emporio Natura di Fidenza sono pronti, in attesa del verdetto finale che seguira' le degustazioni



Et voila'
PRIMO PREMIO
crostata tipo napoletana di Lilia S.
e' votata come la piu' buona!
(la ricetta in fondo!)


tarte tatin di Elisa





secondo me, la piu' bella!
di Titti


SECONDO PREMIO
la piu' bella!


i piu' originali:
Bocconcini deliziosi di Fio' (ricettina in fondo al post )


I miei biscottini per la "degustazione" dei rossetti Bio

TORTA AL VINO
altra specialita' di Elisa di cui segue ricetta ... coming soon!

Enjoy!


mercoledì 3 agosto 2011

R I E C C O L A A A A ...

Non sono scomparsa, non mi sono dimenticata del mio angolino goloso, non ... non ... semplicemente non ho piu' avuto tempo! La fine dell'anno scolastico, l'accavallarsi di eventi che, si sa, non aspettano che la "Bella Stagione" ... casa, cuccioli ... insomma giornate a pieno ritmo.
Solo oggi, complice la cappa d'afa che intravvedo dalle tapparelle semichiuse, complici gli impegni del resto dell'allegra brigata, solo oggi ... riesco a riappropriarmi di tastiera e mouse! Mi scelgo una bella pausa pomeridiana, il vento anche se caldo mi impedisce di essudare i (tanti) liquidi del pranzo e ... rieccomi qui!
Mi piace ripensare, come in un flash-back, agli eventi di cui avrei dovuto raccontare, dei "fili" che non sono riuscita a riannodare, delle giornate di cui ora, il ricordo, stempera la fatica che trascolora in pura soddisfazione. E questi sono bellissimi ricordi ...

FLASH-BACK  N° 1: 19 maggio CONCLUSIONE "SpecialMENTE il Giovedi'!"


FLASH-BACK  N°2: 26 maggio INAUGURAZIONE "NOVECENTO" a Soragna



FLASH-BACK N°3: 26 giugno BUFFET NOZZE



CHE DIRE????!!!!
A riguardare questi scatti non mi sembra vero di avercela fatta ... a portare a termine queste imprese ma, grazie alla collaborazione un po' di tutti, e' stato possibile!
Anche l'incredibile qualche volta si avvera!
Un po' di organizzazione e ... tantissimo amore che, credo, sia l'elemento indispensabile in ogni cucina!
A prestissimo, spero ... mantenere fede alle promesse ed ai programmi diventa ogni giorno un pochino piu' spinoso ma tante', la voglia di fare non manca mai.

Enjoy!