giovedì 20 luglio 2017

SPESA A KM ZERO!


 Il bello di avere  A M I C I!
Oltre a condividere valori ed obiettivi è bello interscambiare risorse e competenze:
raccogliere la frutta con Sergio è conoscere gli innesti, cosa ha utilizzato come portainnesto (avreste mai pensato ad un biancospino?!)
quale e quanta acqua la stagione NON ci ha regalato e di conseguenza la frutta come ne ha risentito ...
Quale potatura ti garantisce una raccolta di frutta ottimale per quest'anno e quella che ha gravato sui rami e forse, il prossimo anno, le "sangue di drago" non ci saranno.
Il bello di raccogliere la frutta matura direttamente dal ramo è un regalo impagabile !
Come quella di farne una scorpacciata: io che amo la frutta matura mi butto a far man bassa anche di quella caduta ai piedi dell'albero con grande sdegno di Sergio che mi coglie la più bella e la più matura ...
Abitudini proletarie: un morso ad una prugna caduta equivale per me, ora che è quasi mezzogiorno, col sole caldo, terreno bollente e frutta praticamente cotta, ad un cucchiaio di marmellata ... senza nulla aggiunto!
E S T A S I ...


e poi c'è la frutta di Sergio di Luciana: questa frutta selvatica che la natura stessa ha selezionato! Se un albero ancora porta frutto è perchè è forte, potente ed è sopravvissuto a molte avversità!
Il potere della    N A T U R A!


Un passaggio nell'orto non guasta: i fiori di zucca sono pronti, invitanti, ammiccanti e anche se penso alla loro frittura, all'odore che mi funesterà l'olfatto per tutta la giornata, al caldo sopra i fornelli: non posso esimermi dal dire di siiiiiiiii ...
Per una buona frittura o per un passaggio in forno:
2 uova intere
2 cucchiai di farina rimacinata di semola
2 cucchiai di acqua gassata e di frigo.
Che fare: togliere il pistillo ai fiori, lasciarli immersi nella pastella, scaldare l'olio evo a temperatura ed immergervi i fiori pastellati.
Girare una sola volta e scolare su carta assorbente.
Mi raccomando: SERVIRE SUBITOOOOO!

e ci scappa pure una frittatina con le ultime uova che occhieggiano dal frigo, con i rimasugli della tempura per friggere, con l'ultimo olio prima che diventi esausto ...
Allora buona cucina a tutti con i prodotti a Km zero!

Bon Appetit!